Con gli eventi del Cesv Messina si chiude l'Anno Europeo del Volontariato PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Olivieri   
Mercoledì 18 Gennaio 2012 10:41
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
Il 26 gennaio si chiude l’Anno Europeo del Volontariato nel Sud Italia con due eventi promossi dal Cesv Messina che fanno parte del Piano Italia 2011 dell’Organismo Nazionale di Coordinamento (DG Terzo settore e Formazioni sociali – MLPS – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali). Giovedì 26 gennaio, dalle ore 9 alle 12.30, presso il Palacultura “Antonello da Messina”, il Cesv promuove un incontro con la Consulta provinciale degli studenti di Messina e con alcuni Istituti delle scuole secondarie superiori, nell’ambito della promozione del volontariato giovanile del “Progetto Giovani e volontariato: un laboratorio di idee in evoluzione” e nello specifico dei “Laboratori della cittadinanza condivisa e partecipata” del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale per il Volontariato. Giovedì 26 gennaio, alle 21, presso il Palacultura “Antonello da Messina”, il Cesv di Messina organizza un evento culturale con raccolta fondi per progetti di sostegno alle comunità colpite da calamità naturali nella provincia di Messina. E' in programma un concerto dell’Orchestra da camera del Teatro “Cilea” di Reggio Calabria, con solista Antonino Cicero (al fagotto) e con direttore Gioacchino Zimmardi. Parteciperanno alla serata, come voce recitante, l'attrice Carmen Panarello e gli allievi del laboratorio multidisciplinare di Messina "EfremLab", diretto dall'attore Giovanni Maria Currò e dal cantante Paride Acacia.
Conduce la giornalista Gisella Cicciò
Direzione artistica di Giacomo Farina

Comunicato stampa
Nel Sud d’Italia si chiude l’Anno Europeo delle attività di volontariato che promuovono la cittadinanza attiva con due eventi promossi dal Cesv – Centro Servizi per il Volontariato di Messina e che fanno parte del Piano Italia 2011 dell’Organismo Nazionale di Coordinamento (DG Terzo settore e Formazioni sociali – MLPS – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali). Giovedì 26 gennaio, dalle ore 10, presso il Palacultura “Antonello da Messina”, il Cesv promuove un incontro sui temi del volontariato giovanile con la Consulta provinciale degli studenti di Messina e con alcuni Istituti delle scuole secondarie superiori, nell’ambito della promozione del volontariato e di un progetto promosso dall’Osservatorio Nazionale del Volontariato – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dai Centri di Servizio per il Volontariato siciliani e (per la Sicilia) dalla Provincia di Palermo. L’incontro segna anche l’avvio di un Laboratorio di cittadinanza partecipata nel territorio messinese.
Con lo slogan “Per fare tutto… ci vuole un fiore”, che ricorda la celebre canzone di Gianni Rodari e Sergio Endrigo, sempre giovedì 26 gennaio, presso il Palacultura “Antonello da Messina”, alle ore 21, il Centro Servizi per il Volontariato di Messina organizza un evento culturale che prevede la raccolta fondi per la realizzazione di progetti ad immediato sostegno alle comunità colpite da calamità naturali nella provincia di Messina. Si tratta del primo di sei eventi che si svolgeranno a sostegno di altrettanti microprogetti nella provincia messinese. La serata, condotta dalla giornalista Gisella Cicciò e con la direzione artistica di Giacomo Farina, si avvale del patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Comune di Messina.

E' in programma, dalle ore 21, un concerto dell’Orchestra da camera del Teatro “Cilea” di Reggio Calabria, con solista Antonino Cicero (al fagotto) e con direttore Gioacchino Zimmardi. Parteciperanno alla serata, come voce recitante, l'attrice Carmen Panarello e gli allievi del laboratorio multidisciplinare di Messina "EfremLab", diretto dall'attore Giovanni Maria Currò e dal cantante Paride Acacia.
Sono previsti anche gli interventi, sul tema della tutela dell’ambiente e dell’impegno sociale, dell’ingegnere Gaetano Sciaccia, capo del Genio Civile di Messina, del presidente del Cesv, professore Antonino Mantineo, e di alcuni rappresentanti delle organizzazioni di volontariato del territorio.
L’ingresso della serata costa 10 euro, 5 euro per gli studenti universitari fino ai 26 anni, e l’incasso sarà interamente devoluto all’acquisto di attrezzature di pubblica utilità distrutte dall’alluvione di Saponara nel 2011. E’ possibile anche fare una donazione Iban, con causale “Ci vuole un fiore”: IT76A0709816500000000000532 intestato al Cesv di Messina. Per informazioni:  Cesv, Centro Servizi per il Volontariato di Messina, Via G. La Farina n. 7, tel. 090/6409598, fax 090/6011825, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , sito Internet www.cesvmessina.it.   

Programma concerto

Eine kleine Nachtmusik di W. A. Mozart.
Capriccio di G. Verdi  per fagotto e orchestra da camera.
Schindler's List di John Williams
Gabriel’s oboe di E. Morricone
La vita è bella  di N. Piovani
I due eventi promossi dal Cesv Messina, che chiudono per il Sud d’Italia l’Anno Europeo del Volontariato, si svolgono in collaborazione con le iniziative dal titolo “L’acqua l’un l’altro. Volontariato, capitale sociale e welfare di prossimità”, organizzate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con Caritas Diocesana di Messina, Ferrovie dello Stato Italiane ed Enel Cuore Onlus. Iniziative che prevedono venerdì 27 gennaio, alle 11.30, presso la Stazione di Messina Centrale, Giardino degli ulivi, l’inaugurazione di un Help Center e di un Centro Diurno per senza fissa dimora, nell’ambito del progetto “Un Cuore in Stazione”, e la premiazione del concorso fotografico “Destinazione Volontariato. Il treno unisce l’Italia che aiuta”.  Si continua alle 14.30 di venerdì 27 e sabato 28 gennaio, alle 9.15, presso l’Hotel Royal Palace in via Tommaso Cannizzaro, con un corso di formazione per volontari e operatori del sociale, sul tema “Territorio competente e welfare di prossimità”, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali – DG Terzo settore e Formazioni sociali – Divisione III Volontariato, corso realizzato in collaborazione con ONDS – Osservatorio Nazionale Disagio Sociale, la "fio.PSD - Federazione Italiana Organismi Persone Senza Dimora" e il Cesv di Messina.
All’inaugurazione dell’Help Center interverranno rappresentanti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Danilo Festa, direttore generale Terzo Settore e Formazioni Sociali, S. E. Monsignor Calogero La Piana, Arcivescovo di Messina-Lipari-S. M. del Mela, il professore Antonino Mantineo, presidente del Cesv Messina.
Per informazioni:  Cesv, Centro Servizi per il Volontariato di Messina, Via G. La Farina n. 7, tel. 090/6409598, fax 090/6011825, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , sito Internet www.cesvmessina.it.  
Giovedì 26 gennaio, dalle ore 9 alle 12.30, presso il Palacultura “Antonello da Messina”, il Cesv Centro Servizi per il Volontariato promuove un incontro con la Consulta provinciale degli studenti di Messina e con alcuni Istituti delle scuole secondarie superiori, nell’ambito della promozione del volontariato giovanile del “Progetto Giovani e volontariato: un laboratorio di idee in evoluzione” e nello specifico dei “Laboratori della cittadinanza condivisa e partecipata” del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale per il Volontariato.



I LABORATORI DELLA CITTADINANZA PARTECIPATA
Seconda annualità


Approvato e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Direzione Generale per il Volontariato, l’Associazionismo e le Formazioni Sociali


SEMINARIO FORMATIVO


Messina, 26 gennaio 2012
Palacultura «Antonello da Messina»
Viale Boccetta, ore 9-12,30

Laboratori Cittadinanza


PROGRAMMA
DEL SEMINARIO FORMATIVO


IN COLLABORAZIONE CON LA CONSULTA PROVINCIALE DI MESSINA
Ore 9 - Accoglienza e registrazione

Ore 9,30 - Saluti delle Autorità

Dott.ssa Sabina Polidori

Responsabile della Segreteria Tecnica dell’Osserv. Naz.le del Volontariato

Prof.ssa Carmela Ursino

Ufficio Scolastico Provinciale di Messina

Gianmarco Orlando

Presidente Consulta Provinciale di Messina

Prof. Antonino Mantineo

Presidente CeSV Messina

Ore 10 - Laboratori della Cittadinanza Partecipata
- Prima edizione: parlano i protagonisti

Breve presentazione dei percorsi svolti nel territorio di Villabate e Corleone
dagli studenti del Liceo Sociale Danilo Dolci e dell’IISS Don Calogero
Di Vincenti con i volontari delle associazioni: AVOFID di Villabate; VIP
ONLUS di Palermo; Prociv Grifone di Corleone; ONVGI Giubbe
d’Italia di Corleone; Solidarietà di Prizzi

Introduce:

Ore 12 - Il CeSV Messina nell’Anno europeo del
Volontariato. Le forme dell’impegno sociale:
volontariato e cittadinanza attiva
A cura di:
Dott.ssa Maria Angela Filocamo

Referente Area Europa del CeSV Messina

Ore 12,15 - Le proposte per il futuro
Intervengono:

Dott.ssa Giovanna Mastrogiovanni

Referente Area Promozione del Volontariato giovanile del CeSVoP

Dott. Rosario Ceraolo

Direttore del CeSV Messina

Dott. Massimo Rizzuto

Assessore alle Politiche Sociali
Provincia Regionale di Palermo


Ore 11 - Esperienze e


Ore 12,30 - Chiusura
buone prassi a confronto:

dei lavori
parlano i giovani e i volontari
della provincia di Messina

Partecipano: Ass. di volontariato Telefono
Amico; Ass. Donatori di Midollo Osseo -
ADMO Milazzo; Ass. di volontariato


Per informazioni:

AVULSS; Ass. di volontariato Salua; Ass. di

CeSV Messina

volontariato CePAS - Centro di Prima

Via G. La Farina, 7

Accoglienza Savio; Ass. di volontariato

Tel. 0906409598

Amici della Sapienza; Ass. di volontariato
VIP - Viviamo In Positivo Messina; Libera


www.cesvmessina.it

Sicilia; Fondazione di Comunità Messina

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Laboratori Cittadinanza

Il 21 dicembre 2007 l’Osservatorio Nazionale per il Volontariato ha deliberato la realizzazione del progetto “I laboratori della cittadinanza partecipata”, individuando come soggetto capofila la Provincia di Torino - Assessorato alla Solidarietà Sociale.
Successivamente l’Amministrazione ha individuato le altre Province co-attuatrici: Arezzo, Benevento, Palermo e Treviso.
Il progetto, nella sua prima annualità, ha rafforzato lo sviluppo nei giovani partecipanti la solidarietà e la coscienza critica all’interno dei contesti Scuola e Territorio in cui hanno sperimentato esperienza concrete di partecipazione.
Le attività progettuali realizzate in collaborazione con gli Enti partner delle Province, i Centri di Servizio per il Volontariato, Scuole e Organizzazioni di Volontariato ha consentito di rafforzare il ruolo determinante della Scuola come luogo privilegiato,
insieme alla società civile, per la sensibilizzazione, la formazione e l’educazione delle giovani generazioni.
I giovani hanno partecipato attivamente alla progettazione di micro-interventi a carattere sociale a seguito di un’arricchente esperienza formativa sui principi costituzionali e sulle tematiche della cittadinanza partecipata, connesse ai seguenti argomenti: legalità, ambiente e diversità. Essi sono stati coinvolti nelle dinamiche sociali, attraverso attività rivolte alla cura delle fasce deboli della popolazione e ai beni collettivi. L’attuazione delle azioni progettuali, con il sostegno del corpo docente e con il supporto delle Organizzazioni di Volontariato, ha permesso loro di sentirsi parte integrante della società, nonché di sviluppare un forte senso di cittadinanza comunitaria e ha contribuito a creare uno stile di vita, dove la partecipazione e la condivisione, rappresentano la base della crescita personale di ogni individuo che
vive nella comunità.
L’acquisizione di competenze emotive, relazionali e operative sono state dimostrate dai giovani attraverso la narrazione e l’esposizione delle micro-progettualità nell’ambito del Convegno finale svoltosi a Torino nel mese di novembre 2011.
Alla luce della positiva esperienza svoltasi nei territori delle Province attuatrici, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha valutato opportuno inserire nel Programma Italia dell’Anno Europeo del Volontariato la realizzazione di un nuovo progetto, che vede coinvolte alcune delle Province dell’annualità precedente,
finalizzato all’attivazione della disseminazione dei risultati raggiunti.
Le azioni progettuali relative alla seconda annualità saranno attivate con il supporto di risorse economiche europee e nazionali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e si svilupperanno attraverso una prima fase di disseminazione e un campo estivo regionale nel giugno del 2012.
Il programma del Seminario Formativo
“Territorio competente e Welfare di prossimità”
Messina, 27?28 gennaio 2012
14.30/18.30
Programma del 28 gennaio 2012
9.15-12.00
Relatori: Giuseppe Bucalo, CESV Messina
Alessandro Carta fio.PSD
Programma del 27 gennaio 2012
14.30 – apertura del seminario
2011 Anno Europeo del Volontariato: introduzione al seminario formativo
14.45 ? volontariato: la comunità locale come generatore di risorse
Dall’impulso individuale al capitale sociale collettivo
La valorizzazione delle risorse sociali: il territorio proattivo
15.45 – la rete: verso una prospettiva condivisa
L’integrazione delle risorse come un dinamismo complementare capace di valorizzare
l’apporto singolare di ogni componente
Reti di prossimità come strategia di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale
16.15 – pausa caffè
16.45 – Lavori di gruppo
Parole chiave per il confronto guidato tra i partecipanti
17.45 ? Sintesi in assemblea
Sinergie da valorizzare e/o attivare e sistemi virtuosi di cooperazione
Quale percorso per la stesura di un piano integrato di intervento, orientato alla tutela dei
diritti di cittadinanza sociale che valorizzi un metodo di lavoro basato sul confronto e la
costruzione di alleanze tra tutti i soggetti e che abbia come esito il potenziamento della
coesione territoriale
18.30 – fine dei lavori
Programma del 28 gennaio 2012
9.15 – Una esperienza di rete: proiezione del video “Linea Gialla – solidarietà nelle stazioni”
a cura di ONDS nell’ambito del 2010 Anno Europeo per la Lotta alla Povertà
9.30 – Il territorio competente: la rete locale come motore del welfare di prossimità
Tavola rotonda: partecipano
Associazione Penelope. Coordinamento Solidarietà Sociale – Taormina
Associazione S. Maria della Strada – Messina
Comunità di S. Egidio – Messina
Istituto Cristo Re – Padri Rogazionisti – Messina
Istituto Antoniano – Mensa del povero – Messina
Istituto Don Orione – Messina
City Angels – Messina
Moderatore: CESV Messina
11.00 pausa caffè
11.30 – Dalla cooperazione alla coesione territoriale: spunti per la costruzione di un percorso
Messina, 27 gennaio 2012, Hotel Royal
14.30/18.30
Programma del 28 gennaio 2012
9.15-12.00
Marco Olivieri
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (A4 concerto.pdf)A4 concerto.pdf 358 Kb
Scarica questo file (Ministero del Lavoro Invito Messina AEV 2012.pdf)Ministero del Lavoro Invito Messina AEV 2012.pdf 321 Kb
Scarica questo file (Laboratori Cittadinanza Depliant ME.pdf)Laboratori Cittadinanza Depliant ME.pdf 12334 Kb
 
 

SEGUICI SU FACEBOOK

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, consultate la nostra informativa sulla privacy.

Accetti i cookie da questo sito?